04/11/2018
Messaggio del Sindaco per il IV Novembre
Messaggio del Sindaco per il IV Novembre


Cari Concittadini,
ci apprestiamo a vivere un giorno solennissimo per la nostra Nazione il centenario della vittoria della Prima Guerra Mondiale. Questo evento bellico, che costò alla Nazione circa un milione e duecento quaranta mila morti tra civili e militari, tra cui anche nostri compaesani, è servito non solo per annettere all’Italia Trento e Trieste ma anche per unificare un popolo radicalmente diverso, non solo nelle tradizioni e nel modo di vivere ma addirittura nella lingua. Gli Italiani di allora seppero cogliere in queste diversità la loro forza, compattandosi e marciando verso i confini per difendere il sacro suolo della Patria, tanto da diventare, come narrato nella leggenda del Piave, una cosa sola con il territorio. Pur capitolando a Caporetto seppero, con l’aiuto di tutti, rialzarsi e combattere fianco a fianco con i più giovani tanto da vincere sul Piave proprio grazie ai ragazzi del ’99.
            Ciò non ci può lasciare indifferenti! Il ricordo di questa vittoria deve incoraggiarci e spronarci per dare sempre il meglio nelle azioni di tutti i giorni, serve a ricordarci che solo se si è uniti si possono superare le difficoltà e cambiare radicalmente le condizioni del nostro essere. Tutti! Nessuno escluso! Non solo gli adulti ma anche i giovani devono essere spronati al bene comune per garantire alle generazioni attuali e a quelle future la possibilità di vivere in un posto felice, privo di conflitti e ricco di opportunità per tutti.
            Per meglio ricordare e consolidare ciò è doveroso celebrare solennemente questo momento, stringendoci tutti attorno al Monumento ai Caduti di Carinola il 10 novembre alle ore 10.30, così da festeggiare insieme la Vittoria della Grande Guerra ricordando la nostra migliore gioventù che non si sottrasse a marciare verso il fronte contribuendo, anche con l’estremo sacrificio, alla creazione di quello spirito di unità nazionale che si è affermato in quel momento storico e che si è consolidato poi sempre di più negli anni.
Viva l’Italia, Viva l’Esercito e buon 4 Novembre a tutti.
 
Il Sindaco
Antonio Russo